ROSSANA E STEFANO (in un mio momento di debolezza)

 

Crediamo che la sensibilità sia una gran dote: troppe sono le persone aride al giorno d'oggi, che non si commuovono di fronte a qualcosa di bello, che non hanno il coraggio delle parole, che tirano diritto dimenticando di guardarsi dentro e intorno.

Crediamo che l'umiltà sia una gran dote: quanta la gente boriosa, talmente piena di se da non lasciar spazio agli altri, tanto presa dal proprio sentirsi grande da non accorgersi che per sua stessa natura l'uomo è così piccolo.

Siamo però altrettanto convinti che tanta sensibilità e tanta umiltà racchiuse in un'unica persona possano diventare un grosso fardello da portare, un qualcosa con cui confrontarsi tutti i giorni, da qui la tua forte e smisurata autocritica, paragonabile solo alla tua grande meravigliosa voglia di dare!

Inadeguato?!

Inadeguato un c.... rispondiamo noi!

Inadeguato non è forse colui che affronta la natura dicendo “io non ho paura”?

Inadeguato non è forse colui che fa promesse che sa di non poter mantenere, o colui che afferma di aver trovato risposte a domande che non ne hanno?

Oppure se ci sbagliamo in questo, vuol dire che inadeguato è colui che ammette i propri errori e i propri limiti ma ciò gli fa da sprone per imparare nuove cose e a superare quegli stessi limiti, colui che si mette in discussione e con umiltà, cuore e determinazione cerca di migliorarsi e non smette di trasmettere agli altri quello che sa.

 

E allora che ben vengano gli inadeguati...!!!

 

Caro Giancarlo di venditori di fumo ce ne sono anche troppi, quelli che sono veramente rari sono coloro che cercano di insegnare le cose facendone capire i meccanismi intrinsechi e quale emozione e soddisfazione per coloro che imparano a capire (nel nostro caso) i nostri amici quadrupedi, i quali non parlano e non capiscono la nostra lingua, e arrivando ad interagire con noi senza costrizioni di nessun tipo ma semplicemente perchè ad entrambi piace farlo, credo che sia il massimo ed è quello che ci stai insegnando!

Quindi non perdere di vista il tuo obbiettivo, non sei un ammaestratore da circo, sei una splendida persona che cerca di farci capire cose che solo animi sensibili possono sentire, perchè vengono da dentro, ed è un po' ricercare una magia atavica che ormai è quasi persa, è ascoltare il sussurro della natura che ci circonda in tutte le sue manifestazioni.

 

Grazie per quello che fai per noi e per i nostri compagni pelosi, è stata una grande fortuna incontrarti!

 

Stefano Rossana

 

PS. crediamo che quello che hai creato intorno alla tua filosofia di insegnamento vada ben oltre il campo di addestramento visto il rispetto e l'ammirazione che riscuoti da coloro che ti conoscono. Prova a guardarti con gli occhi degli altri, potresti trovarci quell'appagamento e quella soddisfazione che tu non ti concedi.